Cosenza

Droga a Cosenza: otto arresti, i nomi

Otto persone sono state arrestate stamani dalla squadra mobile di Cosenza con l’accusa di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti.
L’indagine, denominata Due Fiumi, ha preso avvio dalla morte per overdose di un giovane, Marcello Pettinato, il 3 maggio del 2010. Attraverso l’esame del traffico telefonico di Pettinato è stato individutao un gruppo di persone che spacciavano eroina nel centro storico della città, ed in particolare nella zona dello Spirito Santo e di Piazza dei Valdesi e in via Popilia.
Le persone arrestate in esecuzione di ordinanze emesse dal gip del Tribunale di Cosenza, sono Luigina Borchetta, di 27 anni; Emanuele Lo Polito (35), Ippolito Gaudio(45), Salvatore Algieri (23), Pasquale Ripepi (29) Andrea Bruni (23), Aldo Iulianelli (21), e Franco Mazzei (22).
Gli uomini della sezione Antidroga, attraverso costanti pedinamenti e prolungati appostamenti spesso in orari notturni riuscivano a ottenere numerosi riscontri della cessione di stupefacente che non lasciavano margini di dubbio sull’attività di spaccio degli indagati. Proprio grazie a queste complesse indagini si accertava come in tutti i casi, si trattasse di fatti particolarmente gravi posti in essere da soggetti che, in modo del tutto spregiudicato, facevano della vendita della droga la loro principale fonte di sostentamento, profittando dell’estremo stato di bisogno degli assuntori, spesso in precarie condizioni di salute a causa del grave stato di tossicodipendenza. Le indagini, coordinate dal pm Cestone, hanno quindi portato all’emissione da parte dl Gip Luigi Branda di otto ordinanze applicative di misure cautelari personali nei confronti di altrettanti indagati.

I commenti sono chiusi.